Cavi Brandt: guida all’acquisto, opinioni e fasce di prezzo

Cosa significano i colori dei cavi Brandt e dei fili elettrici? I colori dei cavi e dei fili elettrici non sono solo legati al bell’aspetto degli elementi, come potrebbe sembrare ai profani. Gli isolamenti colorati dei fili più sottili che si trovano sotto la guaina esterna di ogni cavo o filo hanno un significato e una funzione specifici.

Cosa significano i colori dei cavi Brandt

Ciascuno dei colori dei cavi Brandt indica un tipo specifico di filo nell’installazione elettrica. Nelle installazioni più comuni in case unifamiliari e altri edifici residenziali, possiamo trovare 3 tipi di cavi elettrici. Questi sono:

  • conduttori di fase, chiamati anche conduttori di linea,
  • fili neutri,
  • conduttori di protezione.

Ciascuno di questi tipi di cavi Brandt ha una funzione diversa ed è contrassegnato da un colore differente. Tuttavia, la scelta dei colori non è casuale o dipendente dalla decisione del produttore. Le regole di marcatura a colori dei cavi elettrici derivano dalle normative legali dell’Unione Europea e dalle norme pertinenti che si riferiscono ad esse.

Fili marroni o neri.
Questi colori contrassegnano i fili di fase (linea), contrassegnati con la lettera L. Questi fili sono direttamente collegati alla bobina del trasformatore e in un’installazione eseguita correttamente, attraversano solo 230 V. Sono collegati al lato sinistro della presa.

A volte, a seconda del produttore, questi fili possono anche essere bianchi, rossi o grigi.

Tuttavia, non saranno mai gialli, verdi o blu, poiché questi colori sono legalmente riservati ad altri tipi di cavi Brandt.

Fili blu.
I fili di questo colore sono fili neutri. Sono contrassegnati con la lettera N. Questo filo non deve condurre tensione elettrica, perché è collegato al filo neutro del trasformatore. È collegato al lato destro della presa. Nelle vecchie installazioni anche i fili neutri erano bianchi; attualmente l’unico colore riservato ai fili neutri è il blu.

Altri colori dei fili

Fili giallo-verdi.
È anche l’unico colore conforme alla legge contrassegnato con un tipo di conduttore, ovvero i conduttori di protezione. Segnati con le lettere PE, questi cavi sono progettati per proteggere dalle scosse elettriche quando si utilizza la presa elettrica. I fili in questi colori sono collegati al terminale superiore, cioè al pin responsabile della messa a terra.

Altri colori dei fili.
Fili di altri colori appaiono ancora a volte in vecchie installazioni esistenti di case unifamiliari e condomini. I colori che si possono trovare nel caso dei conduttori di fase includono, tra gli altri, arancio o turchese. I fili blu scuro e giallo si trovano nei fili elettrici a bassa tensione, mentre i fili verdi, e talvolta anche quelli gialli, compaiono nei contrassegni delle sbarre elettriche.

Tuttavia, si tratta di colori non standard che non dovremmo incontrare nei nuovi prodotti delle aziende che si occupano della vendita di cavi Brandt.

Ex tecnico hardware e software con studi di ingegneria informatica alle spalle, mi dedico da tempo alla scrittura on-line e sono in procinto di iscrivermi all’Ordine dei Giornalisti. Ho qualche anno di esperienza in diversi settori, ma l’elettronica è quello che preferisco. Mi piace seguire l’evolversi di invenzioni e nuove tecnologie e tenermi aggiornato sull’uscita di nuovi prodotti sul mercato.

Back to top
Guida Cavi